Cerca nel blog

Un alone di mistero mi avvolge

Un alone di mistero mi avvolge

venerdì 8 gennaio 2010

scegli una religione laica. Scegli kikitologi

Si sente spesso dire che viviamo in un’epoca segnata dal materialismo,dal consumismo e dall’eccesso. Si accusa l’uomo di essere insensibile alla spiritualità,al trascendentale,alla ricerca interiore. Tutte le religioni hanno come fine ultimo quello di elevare le qualità più nobili dell’uomo:amore,compassione,carità,solidarietà,purezza. Fior fior di mistici,asceti,santi, ci hanno indicato la strada per raggiungere una “perfezione imperfetta”. I risultati,purtroppo,al contrario delle aspettative,si vedono:odio,sopraffazione,guerre,razzismo,individualismo,dolore,superficialità, “Lucignolo” , Marzullo, “X Factor”, “Buona Domenica”. L’illuminismo ha fallito;il romanticismo ha fallito;il positivismo ha fallito. E’giunto il momento di intraprendere una nuova via per la storia dell’umanità: questa via si chiama “Kikitology”. Ho sempre cercato di combattere contro il mio tempo,di trovare una via alternativa al caos contemporaneo. Sono stati anni lunghi;difficili;caratterizzati da cadute e risalite. Per raggiungere questa consapevolezza non mi sono rifugiato su un monte isolato e silenzioso;non mi sono rinchiuso in un silente monastero; non ho digiunato;non ho passato notti insonni. Ho scelto,al contrario,il simbolo per eccellenza della contemplazione contemporanea: la tazza del cesso. Sfortunatamente non ho mai sofferto di stitichezza e questo non mi ha consentito di pervenire a Verità di un certo spessore con una sola seduta. Tuttavia, dando uno sguardo a “Oggi” pensavo alla “Gente” del domani. Il mio coinquilino spesso mi lasciava misteriosi graffiti da interpretare e ciò mi è stato d’aiuto; tra uno sciacquone e l’altro chiudevo gli occhi alla ricerca di un segno chiarificatore. Ma tutto questo non é stato vano:sono stato ripagato dei miei sforzi. Come Nietzsche il mio pensiero è “dinamitardo” . Quali sono gli assunti della mia filosofia?Amore,Solidarietà e tutte queste menate? Troppo facile. Io credo nell’uomo e nelle sue possibilità e,proprio per questo,ritengo che possa istaurarsi un’armonia universale solo attraverso il potenziamento e la condivisione delle nostre REALI qualità . Il prototipo,giusto per intenderci,é Ugo Fantozzi. Come insegna “Tesmed” io non pretendo nessuno sforzo fisico ,o peggio psichico, per un miglioramento personale , ma anzi vi incentivo ad esprimere volontariamente e,sono certo,senza alcuno sforzo, il peggio di voi stessi. C’é chi parte già da un buon punto,c’é chi,invece,dovrebbe completamente rivoluzionare la propria esistenza.Sono sempre stato scettico verso l’iconografia ma sono giunto, dopo lunghe meditazioni, alla conclusione che sia necessario incarnare degli principi in simboli. Per questo l’oggetto di culto del mio pensiero : Il totem Tafazzi

Non preoccupatevi,non vi costringerò a leggere agghiaccianti tomi. Quello che dovrete fare è solo seguire alla lettera pochi ma fondamentali principi:

· Come lo voglio io,quando lo voglio io,se lo voglio io,eventualmente se mi va e se non dovessi cambiare idea

Se vincete alla lotteria strappate immediatamente il biglietto perché la vita la volete cambiare ma con merito in quanto “non sono un figlio di papà”; se prendete 30 rifiutate in nome dell’ egualitarismo; se vi offrono un posto di lavoro rispondete che siete uno spirito libero;se una bella ragazza ti fa una proposta indecente dille che proprio il giorno prima hai scoperto di essere un culattone a 5 stelle;se sei una ragazza tuo padre ha buttato nel water la chiave della cintura di castità ( “ sai è un po’ all’antica,gente del Sud ”), si è gettato personalmente nei condotti fognari ed ha attraversato le correnti per assicurarsi che si disperdesse nel Oceano Pacifico perché non si fidava del Mar Mediterraneo

· Il rutto è l’anima inquieta che è dentro di te: é volontà di potenza

Per molti è un segno d’inciviltà,per altri è un modo d’espressione e di corteggiamento. Per il “kikitollismo” é la rivelazione più profonda dell’interiorità .E’ un urlo di strazio dell’anima che cerca di imporsi ed esprimersi al di fuori del corpo. Fondamentale è stato l’incontro con il Dalai “Bongo” e con le vigorose affermazioni della sua volontà di potenza. Storica è la sua ribellione contro la mercificazione della vita e contro il potere al “Via vai” . Da quel momento la vita per me non é stata più la stessa. Inizialmente sono fuggito per la vergogna ma poi ho compreso la profondità del gesto: aveva aperto la strada per una trasformazione dell’umanità. Non siate recenti,non reprimete la vostra anima: liberatela! Stordite il vostro interlocutore e imponetevi senza usare le maniere forti perché sono un sostenitore della non violenza. Se siete timidi aiutatevi con una poderosa assunzione di birra ( per ottenere effetti visibili almeno 2 al giorno )

· Prendere tutto sul serio eccetto le cose serie

· Non fa niente se, tutto sommato, i conti non tornano ( Pitagora ne capisci!)

· Se fai della risata un’ancora di salvezza ricordati di stringere bene la corda e ,nel lancio, di non beccare uno yacth (se no sò cazzi )

· Abbi cura del tuo neurone,non farlo sentire più orfano di quanto già non sia : anche se non fa notare la sua presenza per timidezza é parte di te ( tutturuturututtu)

Ho deciso di organizzare alcuni seminari per rendere più chiari i concetti che ho cercato brevemente di esprimere. Gli incontri (rigorosamente a pagamento) si terranno a turni di max 10 persone nel cesso-salone. Un apposito sensore sonoro misurerà l’intensità dei rutti e stabilirà chi ha diritto di parola. Ho stilato un programma indicante gli argomenti che saranno affrontati :

· E’ meglio prendere la vita così come viene, anche se meglio non da dietro?

· I parti anali: leggenda o realtà? (dimostrazioni empiriche)
I parti anali: leggenda o realtà? (dimostrazioni empiriche)
· Quanto incidono le mutande “Dolce e Gabbana” sulle prestazioni sessuali?

· Solo i dietologi possono cambiarti la vita?


· E’possibile fare danni materiali con il solo pensiero?


· Vita e scienza: E’umanamente possibile e scientificamente dimostrabile che una “spinacina”, volando da una padella, si infili in un’intercapedine di cm. 0,3 ( tra fornello e mobiletto) finendo mestamente per terra ? ( prove d’abilità con ricchi premi)



· Tradizione,estetica e condizioni climatiche: d’estate burqua o velo?



· E’ vero che gli uomini di colore ce l’hanno più lungo o é il nero che slancia? (si prevede intenso dibattito con esponenti del mondo asiatico)



· I potenti decibel sparati dalle disco più “in” possono mettere “out” il cervello o il suono, in molti casi, si propaga nel vuoto ?

Nessun commento:

Posta un commento